restauri

 

 

 

DIVENTA MECENATE!
restauri ed altri interventi in cerca di contributi

 

adotta un apanchina

RACCONTA LA TUA STORIA AL BOSCO DI CAPODIMONTE
Adotta una panchina, un albero o una fontanella
e ricevi in cambio vantaggi fiscali e una targhetta

ADOZIONI RICEVUTE FINO AD ORA:
95 PANCHINE, 42 ALBERI, 3 BEVERINI, 3 PORTABICI, 1 FONTANELLA

 

 

 

 

 

 

 

statua cera

AIUTACI AD ACQUISTARE DUE SCULTURE IN CERA

Abbiamo già raccolto 5.000 euro in pochi mesi.
Aiutaci anche tu a mantenere a Napoli queste
opere rare, la cui fragilità le ha rese introvabili.

Dona anche solo 1€!

 

 

 

 

 

 

 

art bonus

CON ART BONUS SOSTIENI IL MUSEO E REAL BOSCO
DI CAPODIMONTE

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

OPERE DA RESTAURARE

vaso romano

Manifattura romana primi decenni XVIII secolo
Vaso
Porfido

Preventivo restauro    € 950,00

lampada volterra

Manifattura di Volterra primi metà XIX secolo
Lampada
Alabastro con mascheroni e catene in bronzo dorato


Preventivo restauro    € 1.320,00


Coppia di divani

Manifattura napoletana prima metà XIX secolo
Coppia di divani
Legno intagliato e dorato

Coppia di divani di manifattura napoletana della prima metà dell’Ottocento che recano antiche tappezzerie in cattivo stato di conservazione. 
Fanno parte dell’arredo di un vasto ambiente di rappresentanza dell’Appartamento reale dove sono esposti importanti ritratti dela famiglia: dalle immagini a cavallo di Carlo e della moglie Maria Amalia, a quella di Ferdinando ancora giovane, tutte opere di Francesco Liani, ai ritratti dei due sovrani spagnoli Carlo IV e Maria Luisa, di Francisco Goya, giunti a Napoli con la collezione della seconda moglie di Francesco I, Maria Isabella di Spagna.

Preventivo restauro    € 4.000,00


Salottino di porcellana Salottino di porcellana

Salottino di porcellana
1757-1759

Realizzato fra il 1757 e il 1759 per gli appartamenti della regina Maria Amalia di Sassonia nella Reggia di Portici, il salottino di porcellana, un piccolo ambiente dalle pareti interamente rivestite di questo prezioso materiale, doveva rappresentare negli intenti del sovrano committente il più alto raggiungimento della  Real Fabbrica della  porcellana di Capodimonte.  Il salottino, la prima stanza interamente in porcellana a venire realizzata in Europa, con evidenti difficoltà tecniche e grande dispendio economico, dovette fortemente essere voluto dalla regina ( cui venivano sottoposti i progetti e i disegni preparatori ) e dal re (che pensava di realizzarne un altro a Caserta e che, passato sul trono di Spagna nel 1759 ne fece eseguire un altro per la reggia di Aranjuez).

Trasferito nel 1866 da Portici a Capodimonte, restaurato e completato dell’originario soffitto in stucco nel 1957, il fragile e prezioso ambiente necessita oggi di un nuovo, completo intervento di restauro conservativo.

Preventivo restauro € 40.000,00


Solimena

Francesco Solimena
Enea e Didone
Olio su tela cm.435 x 340
1739-1741

Preventivo restauro    € 19.400,00