Mostre/Eventi

 

 

Napoli, la fotografia e le arti

 

Museo di Capodimonte 

CARTA BIANCA

Capodimonte Imaginaire

12 dicembre 2017 –  17 giugno 2018

da un'idea di Sylvain Bellenger e Andrea Viliani

La mostra Carta Bianca. Capodimonte Imaginaire, aperta al pubblico dal 12 dicembre 2017 al 17 giugno 2018, è la sfida lanciata dal Museo e Real Bosco di Capodimonte a 10 celebri personalità del mondo della cultura che riallestito dieci sale del museo, assecondando il proprio sguardo e raccontando un’altra visione e un’altra storia del museo, dell’arte e del mondo, scegliendo in piena libertà le opere tra le collezioni museali. Una mostra polifonica ideata da Sylvain Bellenger, direttore del Museo e Real Bosco di Capodimonte, e da Andrea Viliani, direttore del museo Madre di Napoli, organizzata con la casa editrice Electa e raccontata anche nell’app, realizzata dalla società Arm 23, gratuita e già disponibile per dispositivi iOS e Android.

Hanno accettato la sfida lanciata da Capodimonte :
Laura Bossi Régnier, neurologa e storica della scienza
Giuliana Bruno, professore di Visual and Environmental Studies, Harvard University
Gianfranco D’Amato, industriale e collezionista
Marc Fumaroli, storico e saggista, membro dell’Académie française
Riccardo Muti, direttore d’orchestra
Mariella Pandolfi, professore di Antropologia, Université de Montréal
Giulio Paolini, artista
Paolo Pejrone, architetto e paesaggista
Vittorio Sgarbi, critico e collezionista d’arte, scrittore, docente
Francesco Vezzoli, artista

Ogni “curatore” invitato ha avuto carta bianca per scegliere da una a dieci opere tra le 47mila della collezione di Capodimonte (quadri, sculture e manufatti); ha potuto immaginare in libertà assoluta l’allestimento e consegnarci la propria interpretazione del filo conduttore proposto; con l’unico obbligo di argomentare le scelte e il concept della sala. Ogni interpretazione è quindi raccontata in una video intervista, visibile attraverso un’applicazione scaricabile dal cellulare cliccando sul link http://q-r.to/cartabianca e scannerizzando le fotografie dei curatori poste all’ingresso di ogni sala. L’app è l’estensione digitale dell’esperienza di visita alla mostra e dà la possibilità di salvare i contenuti e rivederli a casa.

La mostra prevede infine un coinvolgimento attivo e diretto del pubblico, undicesimo curatore di Carta Bianca: ogni visitatore potrà immaginare la propria sala-mostra, fotografando dieci opere della collezione del Museo e Real Bosco di Capodimonte e partecipando al contest #LamiaCartaBianca sui social del museo.
La miglior selezione di opere, secondo una giuria composta dai 10 autori di Carta Bianca e presieduta dal direttore Sylvain Bellenger, sarà allestita in una vera sala del museo.

ph. Francesco Squeglia

 

La mostra è anche accompagnata da un box-catalogo che comprende le foto degli allestimenti espositivi, in uscita dopo l’apertura della mostra, edito dalla casa editrice Electa. L’allestimento è a cura di Lucio Turchetta. L’immagine di copertina è © Tassinari/Vetta

Il Museo e Real Bosco di Capodimonte ringrazia la Regione Campania, Arm23, Erco srl, Amici di Capodimonte onlus e Feudi di San Gregorio senza di loro questa mostra non si sarebbe potuta realizzare.

 

http://www.museocapodimonte.beniculturali.it/wp-content/uploads/2017/12/Loghi-Carta-Bianca.jpg

 

Hashtag ufficiali della mostra:
#CartaBianca
#MbcCartaBianca

 

INFO>
La mostra segue gli orari di apertura del museo, aperto tutti i giorni, tranne il mercoledì, dalle 8.30 alle 19.30 (ultimo ingresso alle 18.30).
Biglietto museo comprensivo di mostra:
intero 12 euro
ridotto 8 euro

 

 

 

 

 

torna a news

torna a NEWS