capodimontecertosasanmartinosantelmoducamartinavillapignatellimuseocapri
Certosa di S. Giacomo a Capri

museo-capodimonte

 

La Certosa, dedicata a San Giacomo, fu eretta nella seconda metà del ‘300 per volere del Conte Giacomo Arcucci, sulle rovine di una costruzione romana e probabilmente su una villa tiberiana, sul modello della Certosa di S. Martino di Napoli.
La chiesa ha un bel portale ogivale e, nella lunetta, un affresco della fine del '300 con la Madonna col bambino in trono tra i SS. Giacomo e Giovanni Battista.
L'interno è ad una navata con volte a sesto acuto a crociera e resti di affreschi della fine del '600. Nel convento si trovano il Chiostro piccolo, con i pilastri che nascondono le primitive colonne, ed il Chiostro grande del '500, con le celle ed i giardini.
E’ sede di mostre temporanee, di convegni, concerti e, dal 1975, per volere di Raffaello Causa è sede del Museo dedicato al pittore tedesco Karl Wilhelm Diefenbach, morto sull’isola nel 1913.

Dal belvedere si gode una vista stupenda sul mare, la Punta Tragara con i Faraglioni, la Marina Piccola.

SEDE via Certosa, 80073 Capri (NA)
TELEFONO 081 8376218
EMAIL pm-cam.sangiacomo@beniculturali.it
PRENOTAZIONI 848.800.288 o +39.06.39967050 dall'estero e dai cellulari, dal lunedì al sabato 9-13.30 e 14.30-17
ACCESSIBILITA' DISABILI - totale
GIORNO CHIUSURA - lunedì
ORARI 9,00-14,00 (la biglietteria chiude alle ore 13,30)
PREZZI € 4,00

tel. biglietteria: 0039.081.8376218

Il costo dell'ingresso e gli orari possono variare con esposizioni in corso

gratuito: per i cittadini della Unione Europea sotto i 18 anni
gratuito: prima domenica di ogni mese

COME RAGGIUNGERE IL MUSEO
Raggiungibile in aliscafo da Napoli (molo Beverello, Mergellina).
Arrivati nell'isola, salire in Piazzetta (funicolare, bus, taxi) e chiedere.