Al momento stai visualizzando <strong>LABORATORIO DI DISEGNO</strong><br/><h3>al Museo e Real Bosco di Capodimonte</p>11 giugno 2022</h3></p><strong>Sulle tracce di Armando De Stefano. Dal colore al segno</strong><br/>a cura dell’artista Andrea Bolognino<br/>promosso da Museo e Real Bosco di Capodimonte e Amici di Capodimonte Ets

LABORATORIO DI DISEGNO

al Museo e Real Bosco di Capodimonte

11 giugno 2022

Sulle tracce di Armando De Stefano. Dal colore al segno
a cura dell’artista Andrea Bolognino
promosso da Museo e Real Bosco di Capodimonte e Amici di Capodimonte Ets

Il Museo e Real Bosco di Capodimonte con la collaborazione di Amici di Capodimonte Ets presenta lo speciale laboratorio di disegno condotto dall’artista Andrea Bolognino Sulle tracce di Armando De Stefano / Dal colore al segno, in occasione della mostra Armando De Stefano. Sine due sine linea a cura di Olga Scotto di Vettimo, allestita al Museo Madre (12 maggio/18 luglio 2022).

Il laboratorio sarà incentrato sulla lezione del maestro napoletano e, in particolar modo, sulla sua produzione di matrice informale, della quale il Museo di Capodimonte possiede due esempi notevolissimi.

Guardare attraverso il disegno la pittura gestuale agli albori della carriera di De Stefano illustra le diverse anime della sua attività artistica, che da sempre si è mossa ai confini tra pittura e disegno, sviluppando un personalissimo linguaggio ad oggi ancora originale e imprescindibile per la storia della pittura italiana.

Durante il workshop i partecipanti si avvicineranno al lavoro dell’artista attraverso la tecnica del disegno, elemento fondante della pratica di De Stefano. Con esercizi volti a destrutturare i fondamenti del ‘disegno dal vero’, sarà sperimentata una pratica immersiva e spontanea per comporre l’immagine tramite un metodo “a levare”, un approccio quasi scultoreo, che utilizza l’azione del rimuovere come produttrice di segni e figure.

Materiale occorrente ai partecipanti

Fogli sciolti di qualsiasi dimensione o spessore, ma per l’uso del carboncino si consiglia la carta da disegno e un supporto rigido.

Matite, carboncini, gomma pane, fazzoletti (di carta o di stoffa).

Info

Possono partecipare al laboratorio adulti e ragazzi a partire dai 14 anni.

Prenotazione obbligatoria fino ad esaurimento posti (max 20 persone) entro giovedì 9 giugno: prenotazioni@amicidicapodimonte.org

precisando per ogni partecipante:

  • nome e cognome
  • numero di cellulare

La partecipazione è libera, si paga il solo biglietto d’ingresso al Museo (ingresso gratuito per i Soci Amici di Capodimonte).

Appuntamento con l’artista sabato 11 giugno ore 11.00 nelle Sale del Novecento Napoletano (terzo piano, adiacente alla galleria di Mimmo Jodice, ingresso dalla Sezione di Arte Contemporanea).

Andrea Bolognino (Napoli, 1991) ha studiato pittura presso le Accademie di Belle Arti di Napoli e Weissensee (Berlino). Dal 2011 a oggi ha partecipato a numerose mostre collettive, tra cui There is no Time to Enjoy the Sun presso la Fondazione Morra Greco e Open Systems ospitata al Museo Hermann Nitsch. Il disegno è da sempre al centro della sua ricerca artistica, facendo da punto di partenza per lo sviluppo di progetti di ampio respiro che comprendono anche la scultura e la scenografia, come per le produzioni del Teatro Bellini e della Biennale Danza. Dal 2015 al 2019 ha organizzato con il collettivo Phonurgia il festival di musica contemporanea La Digestion, curandone i contenuti visivi.

Nel 2022 il Museo e Real Bosco di Capodimonte gli ha dedicato una mostra focus nell’ambito del progetto Incontri Sensibili, Andrea Bolognino. Cecità, accecamento, oltraggio e attualmente la Galleria Acappella espone la personale dell’artista I Giganti.