<strong>MeLe PROGETTO 5<br/>UN PONTE VERSO L’ARCHITETTURA<br/>Laboratorio di architettura per bambini</strong><br/><h2>iniziativa promossa da Amici di Capodimonte onlus a cura di Archipicchia! Architettura per bambini<h2></p><h3>gennaio/ottobre 2020</p>Real Bosco di Capodimonte – Area Picnic</h3>

MeLe PROGETTO 5
UN PONTE VERSO L’ARCHITETTURA
Laboratorio di architettura per bambini

iniziativa promossa da Amici di Capodimonte onlus a cura di Archipicchia! Architettura per bambini

gennaio/ottobre 2020

Real Bosco di Capodimonte – Area Picnic

Si riparte con i Laboratori MeLe Progetto5/Un ponte verso l’architettura!

La quinta edizione dei laboratori MeLe Progetto, fondati su temi legati all’architettura e ispirati dalla mostra Santiago Calatrava. Nella luce di Napoli, è promossa dal Museo e Real Bosco di Capodimonte e dall’Associazione Amici di Capodimonte Onlus, con il contributo della Fondazione Emiddio Mele, a cura dell’Associazione Archipicchia! Architettura per bambini.

Il progetto è rivolto ai bambini a partire dai 6 anni di età e viene realizzato all’aperto, nell’area Picnic del Real Bosco di Capodimonte.

I bambini saranno guidati nella costruzione di un progetto di architettura, a partire dall’osservazione, tramite supporti fotografici, della ricca produzione artistica del celebre architetto, ingegnere e scultore spagnolo, fatta di ponti, torri, stazioni, chiese, auditorium, edifici pubblici e privati, progetti in cui la forma si definisce quale sublimazione del calcolo e la conoscenza tecnica declina una vocazione pienamente artistica.

L’iniziativa è completamente gratuita per i piccoli partecipanti che saranno stimolati nella fantasia e nella creatività, condotti a giocare e sperimentare con la spazialità, la composizione, la natura, i simboli e la simmetria, la sostenibilità.

CALENDARIO COMPLETO DEGLI INCONTRI 
settembre/ottobre 2020
Attività dalle 10,45 alle 12,30

_________________________
13 SETTEMBRE
Tutti giù per terra
L’equilibrio è un altro aspetto fondamentale dell’architettura e delle regole costruttive ed estetiche, che nell’opera di Calatrava vengono continuamente sfidate. Ma cosa sono l’equilibrio, il peso, il ritmo? Conosceremo insieme queste regole e realizzeremo delle sculture che le sfideranno!  
      > Età consigliata: 8-10 anni

_________________________
27 SETTEMBRE
La metà che completa
Osserveremo il corpo per conoscere la simmetria e giocheremo con i movimenti, davanti allo specchio, per “riflettere” sulle opere dell’architetto spagnolo che giocano con questo elemento. Sperimenteremo come costruire improbabili architetture dando loro una nuova dimensione, dettandone le regole: simmetria, ripetizione, asimmetria… 
        > Età consigliata: 5-8 anni

_________________________
11 OTTOBRE
Architettura danzante
L’opera di Calatrava sembra trasformare il corpo statico dell’architettura in un corpo in movimento. Non solo architettura che si muove, ma forme che ispirano il movimento, che segnando una traiettoria permettono all’occhio di chi osserva di percepire il movimento. Con i bambini ci muoveremo, ruoteremo, imposteremo i nostri movimenti come traccia dalla quale partire per realizzare piccoli edifici dalle forme antropomorfe.                   
        > Età consigliata: 5-8 anni

_________________________
25 OTTOBRE
Ciudad Natural
A partire dal modello in mostra de la Ciutat de les Arte i les Ciències di Valencia, costruiremo insieme ai bambini un’opera collettiva dove ognuno potrà progettare e realizzare il suo padiglione. Creeremo architetture dalle forme organiche, ispirate alla natura e costruiremo tutti assieme una Città naturale e dei Bambini. 
> Età consigliata: 8-10 anni

_________________________

I laboratori saranno realizzati all’aperto e nel rispetto della normativa vigente anti Covid e le attività saranno organizzate con piccoli gruppi da cinque bambini per operatore.

Per confermare le prenotazioni, è necessario scrivere a:
prenotazioni@amicidicapodimonte.org 

precisando per ogni singolo bambino:

– nome e cognome
– età
– nome e cognome del genitore o accompagnatore
– numero di telefono del genitore referente

ed inviare copia firmata della liberatoria

I genitori o accompagnatori devono affidare i bambini agli operatori alle ore 10.45 in punto presso Porta Caccetta (come indicato nella mappa allegata) e non potranno partecipare alle attività, ma potranno sostare nelle adiacenze dell’area Picnic (vedi mappa in basso).

Alle 12.30 i genitori potranno ritirare i bambini alla fine delle attività nell’area Picnic dove si svolgerà il laboratorio.

Vi preghiamo di segnalare per tempo eventuali rinunce, al fine di consentire la partecipazione ad altri bambini.